Toile de Jouy – questo è il nome di un tessuto di cotone, inventato nel 1760 in Francia. La vista sui nostri grandi pioppi e la campagna circostante hanno reso facile la scelta del colore di questo tessuto, il verde, che comunque è uno dei miei preferiti.

Il decoro di questa stoffa, semplice ed al contempo raffinatissimo, accostato a tende in organza indiana di colore verde acido, i nastri di raso, lo stile shabby-chic di mobili d’antan, i profili di stucco e la fine carta da parati goffrata inglese, ormai quasi introvabile, hanno impreziosito la più piccola delle nostre stanze. Con le travi riportate a vista e gli interspazi intonacati di bianco, ricalca nella sua interpretazione gli arredi di antiche dimore francesi e inglesi.

Le testate fine '800 ci sono state regalate dall'amico Cicci e, insieme all'armadio, sono state oggetto di un attento restauro da parte di M.Z. prima che io riverniciassi tutto di bianco per conferire leggerezza e luminosità a questa camera che è stata l'ultima ad essere stata completata nel luglio 2016 e che prima del nostro arrivo era... la cucina!

L'amore per i dettagli leziosi e ricercati si ritrova anche negli embrasse delle tende, nei pomelli dell'armadio e in quelli dei comodini che con i loro vetri sfaccettati scintillano come brillanti. Lo stile torna però sobrio, non appena girate l'angolo! Qui domina rigoroso il più tipico carattere delle porcellane Wedgewood nell'abbinamento dei colori verde salvia e bianco usati nell'attiguo bagno.

Camera matrimoniale uso singola (per una persona): 35,00 € - Colazione inclusa
Camera matrimoniale (per due persone): 50,00 € - Colazione inclusa

***

A tutela della sicurezza interna, i locali comuni sono monitorati ininterrottamente tramite un impianto di registrazione video.

È disponibile una copertura gratuita Wi-Fi ma NON abbiamo la televisione!